Osteodistrazione
Osteodistrazione

Un'ulteriore possibilità di inserire impianti in zone in cui la
quantità di osso disponibile non lo renderebbe possibile con
tecniche tradizionali è dato dall'
Osteodistrazione.
Anche questa tecnica è di origine ortopedica e permette di
stimolare la crescita ossea sia in senso verticale che
orizzontale.
Mentre la crescita in senso verticale richiede l'inserimento
nell'osso di un "osteodistrattore" per mesi, l'osteodistrazione
orizzontale (=allargamento della cresta ossea, utilizzata
soprattutto nell'arcata inferiore) è una delicata manovra
manuale che, con un apposito strumentario, viene eseguita
durante lintervento di inserimento dell'impianto.
Anche questo intervento può essere associato all'utilizzo di
PRP.
Lo strumentario chirurgico
utilizzato e' prodotto dalla
casa tedesca specializzata
Meisinger Bone
Management
Cliccando sulle icone qui
sotto, potrete vedere le
animazioni di due
tecniche di
osteodistrazione, talvolta
usate in combinazione.
(circa 20Mb ciascuna)
Espansione
orizzontale
Correzione
dell'inclinazione
della cresta